Passa ai contenuti principali

LEON BRIDGES - “GOOD THING”



Leon Bridges presenta il suo nuovo album “Good Thing” uscito il 4 Maggio per Columbia Records. 


Milano, 3 Maggio 2018.
A quasi tre anni di distanza dall'acclamato album di debutto “Coming Home”, certificato oro negli Stati Uniti, torna Leon Bridges con un altro meraviglioso gioiello: il nuovo “Good Thing”, uscito sia in digitale che in fisico venerdì 4 Maggio per Columbia Records.




“Good Thing”, vede la produzione esecutiva di Ricky Reed e dei fondatori del Niles City Sound e la produzione artistica di Ricky Reed. Sono stati proprio Leon stesso, i suoi collaboratori di vecchia data e i produttori di “Coming Home”, i fondatori del Niles City Sound, che hanno deciso di guardare più verso ovest e di rivolgersi al californiano Ricky Reed per dare un'impronta r&b più moderno ma sempre rimanendo vicino allo stile che contraddistingue Bridges.


Ha raccontato Leon Bridges a proposito dell'album: «Ho amato la mia esperienza con “Coming Home”, però devo ammettere che con “Good Thing”, sono davvero riuscito a esprimere tutte le mie influenze e il mio talento. Non vedo l'ora di presentarlo a tutto il mondo e soprattutto di suonare queste mie nuove canzoni dal vivo».




Leon Bridges ha pubblicato già due tracce del nuovo album “Bet Ain't Worth the Hand” e “Bad Bad News”. Leon, che ha uno stile estetico forte e riconoscibile, pubblicherà nelle prossime settimane dei video per entrambe le tracce.

“Good Thing” è nato proprio dalla canzone “Bad Bad News” che contiene il verso: “They say that I was born to lose, but I made a good good thing, out of a bad bad news” (“Dicono che io sia nato per perdere, ma io ho fatto una cosa molta buona fuori dalle notizie davvero cattive”). 


La storia di Leon Bridges è conosciuta. Nel giro di un paio d'anni è passato dal lavoro di lavapiatti e dalle gare di open mic nella sua nativa Fort Worth, Texas, a essere nominato 2 volte ai Grammy,
esibendosi alla Casa Bianca per il Presidente Obama e andando al Met Gala e al Saturday Night Live. Oggi è un artista con ancora più esperienza e questo album mostra in pieno la sua grande crescita.

Se “Coming Home”, mostrava un Leon Bridges in bianco e nero, “Good Thing”, mostra un Bridges in technicolor.


Tracklist “Good Thing”: 


Bet Ain't Worth The Hand

Bad Bad News

Shy

Beyond

Forgive You

Lions

If It Feels Good (Then It Must Be)

You Don't Know

MRS.

Georgia to Texas 


SEGUI LEON BRIDGES: 


Facebook: https://www.facebook.com/LeonBridgesOfficial/

Instagram: https://www.instagram.com/leonbridgesofficial/

Twitter: https://www.twitter.com/leonbridges
Website: https://www.leonbridges.com/ 



Amazon: https://www.amazon.it/Good-Thing-Leon-Bridges/dp/B07B9DTHHL/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1521040703&sr=8-1&keywords=good+thing+leon+bridges&tag=sonmus0e-21


Apple Music: https://itunes.apple.com/it/album/good-thing/1356338660?app=music&ign-mpt=uo%3D4 


Google Play: 
https://play.google.com/store/music/album
/Leon_Bridges_Good_Thing?id=Bcpnyrbldcfo6mxzelc3gnacm4q&hl=en 


Itunes: https://itunes.apple.com/it/album/good-thing/1356338660?app=itunes&ign-mpt=uo%3D4


Youtube: https://www.youtube.com/playlist?list=PLqN9d7UAgKNctooGi519qN3rKwpOFnlnk 


Si ringrazia Sony Music Italia per il comunicato stampa.

Post popolari in questo blog

Shade e il suo "TRUMAN" show. #pressconference

Eccoci qui a rendervi partecipi dell'uscita di uno degli album tanto attesi, di uno degli artisti che più stimiamo e a cui siamo più affezionate.
Stiamo parlando di Vito, in arte Shade, che uscirà il 16 novembre con il suo nuovo lavoro discografico, TRUMAN.

Disco contenente tredici tracce, tra cui molti featuring nati in modo molto spontaneo e naturale, ma pensando anche ad arrivare alla scena internazionale, racconta il nostro Shade, alla presentazione di cui abbiamo avuto l'onore di partecipare.
Nomi della scena italiana e non, come J-Ax, Grido, Federica Carta, Nitro, Bouchra, ed Emma Muscat con cui in contemporanea al disco uscirà il singolo realizzato insieme, "Figurati noi" di cui nè conseguerà il videoclip.

Continuando sulla linea dei featuring, Shade spiega di aver scelto gli artisti a seconda di come aveva in mente il brano, a partire dalla collaborazione con Nitro, all'apparenza "rivale" dalla battle di MTV, ma che in realtà racchiude una for…

Shade & Federica Carta e il loro viaggio verso Sanremo! #Musicinterview

Quest'oggi con noi ci saranno due artisti e due persone a cui teniamo molto, che abbiamo avuto il piacere d'incontrare per condividere tutte le loro emozioni e i loro progetti,  prima della  partecipazione al Festival di Sanremo.  Siamo fiere di loro e di poter mettere nero su bianco tutto il lavoro che stanno facendo, in questo periodo, insieme alla soddisfazione di essere nel cast di questa edizione sanremese. 
Ecco a voi,  Shade e Federica Carta che parteciperanno con il brano "Senza farlo apposta",
una storia dove i sentimenti la fanno da padrone e cosi anche i ricordi racchiusi in quelle note.

Ma chi meglio di loro per raccontarsi a cuore aperto?

Mettetevi comodi e iniziamo.


Iniziamo dalla vostra canzone sanremese, com'è il vostro brano? 
Diteci a cuore aperto come lo descrivereste.
E' una canzone d'amore, un'amore un po' struggente, non particolarmente felice o ricambiato, ma vissuto in modo positivo e non in negatività, con un sorriso quasi am…

ULTIMO: Si racconta e ci racconta #ColpaDelleFavole #Interview

In genere cerco di non avere riserve o cambiare giudizio su un artista, solo per alcuni avvenimenti che riguardano la persona, l'essere umano, che sfocia dall'artista in sè. L'artista va ascoltato e giudicato esclusivamente o comunque principalmente per la sua musica. Il resto, per quanto mi riguarda è rumore. Con questa premessa, quando ho ricevuto l'ascolto dell'album, il mio pensiero è stato “Cosa ci regalerà questa volta? Ci spiazzerà? Rimarrà nella sua comfort zone? Chissà”.
Risposta, che concluso l'ascolto non si è fatta attendere: Penso che Niccolò, si sia divertito a spaziare tra i generi, sorprendere chi magari si aspettava solo le canzoni alla Ultimo, per così dire, tirando fuori anche degli extrabeat inaspettati, ma piacevolmente soprendenti e deliziandoci a mio avviso, con delle perle, quali “La stazione dei ricordi” e “Piccola Stella” scritta a soli 14 anni. Ricordandovi che “Colpa Delle Favole” è ufficialmente fuori ovunque, vorrei lasciare la par…