Passa ai contenuti principali

Autostop il nuovo singolo di Giada Agasucci feat G-Max,


Autostop il nuovo singolo di Giada Agasucci feat G-Max, fondatore dei Flaminio Maphia, scritto da Daniele Loreti, Daniele Rossini e G-Max, arrangiato da Daniele Loreti e Daniele Rossini per l’etichetta Otto P Management, è disponibile su tutte le piattaforme digitali dallo scorso 28 giugno, mentre il video, diretto da Renato Arcuri, sarà online su tutti i canali ufficiali da venerdì 6 luglio ore 16.00.

Con il suo ritmo accattivante ed i suo toni ironici e provocanti “Autostop” si può considerare il capitolo finale di una trilogia che racconta il percorso interiore, del cambiamento di Giada Agasucci sia come artista che come persona.

Anche il videoclip è stato concepito per seguire, in una sorta di circolarità, questo cambiamento.
Nel racconto video Giada vive una realtà fantastica, fatta di lusso e di feste, ma lei non ci si ritrova.
Il disagio è generato da una tensione emotiva della stessa cantante, da una responsabilità che lei sente verso se stessa. Giada non è più una ragazzina piena di dubbi ma una giovane donnadecisa, pronta a prendere le sue decisioni, anche se apparentemente impopolari.

Certamente nel video, così come nella canzone, questo “risveglio” non è tutto opera di Giada ma a spingerla e ad aiutarla a ritrovare se stessa e le cose che contano è la figura di G-Max, una sorta di fratello maggiore, quasi un angelo custode che la “riporta” sulla sua strada.

Giada è certa: lascia le feste, gli yacht e le Ferrari per la semplicità delle piccole cose.



Le location utilizzate nelle riprese, infatti, sono tutte state scelte tra i luoghi del mito di Ulisse.
Il videoclip è stato girato in Calabria, a Copanello (Cz), nei luoghi cassiodorei.
Secondo il mito dell’Odissea, Ulisse approdò proprio sulle sponde calabre di Copanello, ed è proprio nelle Vasche di Cassiodoro (dove è stato girato il video di Autostop) che Nausicaa gli lavò i capelli prima di portarlo al cospetto di suo padre, così che lo aiutasse a ritornare a Itaca.

Miti e simbologie che si intrecciano per raccontare in un video la nuova Giada Agasucci, un percorso fortemente voluto da lei e sostenuto dal suo staff, la OTTO P Management.

Per la realizzazione del video, inoltre, si possono vantare, oltre all’illustre presenza di G-Max, importanti collaborazioni come quella con Ranieri Boat, ed in particolare con Luca Ranieri che ironicamente si è prestato in un’apparizione nel video; con Stefano Farinetti di Etienne boutique per i capi, le scarpe e gli accessori utilizzati da Giada durante le riprese e Serena Pistilli (SERENA ESSE BEACHWEAR) per i costumi.

Crediti Video Autostop:
Produzione: OTTO P Management
Operatore di camere e steady: Emanuele Spagnolo
Riprese aeree: Francesco D’Amico
Montaggio: Victor Spacek
Colourist: Barbara Magrelli
Fotografo di scena: Mario Amelio
Diretto e fotografato: Renato Arcuri

Sì ringrazia Daniela Turchetti e Luca Giudice per il comunicato stampa.

Post popolari in questo blog

Shade e il suo "TRUMAN" show. #pressconference

Eccoci qui a rendervi partecipi dell'uscita di uno degli album tanto attesi, di uno degli artisti che più stimiamo e a cui siamo più affezionate.
Stiamo parlando di Vito, in arte Shade, che uscirà il 16 novembre con il suo nuovo lavoro discografico, TRUMAN.

Disco contenente tredici tracce, tra cui molti featuring nati in modo molto spontaneo e naturale, ma pensando anche ad arrivare alla scena internazionale, racconta il nostro Shade, alla presentazione di cui abbiamo avuto l'onore di partecipare.
Nomi della scena italiana e non, come J-Ax, Grido, Federica Carta, Nitro, Bouchra, ed Emma Muscat con cui in contemporanea al disco uscirà il singolo realizzato insieme, "Figurati noi" di cui nè conseguerà il videoclip.

Continuando sulla linea dei featuring, Shade spiega di aver scelto gli artisti a seconda di come aveva in mente il brano, a partire dalla collaborazione con Nitro, all'apparenza "rivale" dalla battle di MTV, ma che in realtà racchiude una for…

Shade & Federica Carta e il loro viaggio verso Sanremo! #Musicinterview

Quest'oggi con noi ci saranno due artisti e due persone a cui teniamo molto, che abbiamo avuto il piacere d'incontrare per condividere tutte le loro emozioni e i loro progetti,  prima della  partecipazione al Festival di Sanremo.  Siamo fiere di loro e di poter mettere nero su bianco tutto il lavoro che stanno facendo, in questo periodo, insieme alla soddisfazione di essere nel cast di questa edizione sanremese. 
Ecco a voi,  Shade e Federica Carta che parteciperanno con il brano "Senza farlo apposta",
una storia dove i sentimenti la fanno da padrone e cosi anche i ricordi racchiusi in quelle note.

Ma chi meglio di loro per raccontarsi a cuore aperto?

Mettetevi comodi e iniziamo.


Iniziamo dalla vostra canzone sanremese, com'è il vostro brano? 
Diteci a cuore aperto come lo descrivereste.
E' una canzone d'amore, un'amore un po' struggente, non particolarmente felice o ricambiato, ma vissuto in modo positivo e non in negatività, con un sorriso quasi am…

ULTIMO: Si racconta e ci racconta #ColpaDelleFavole #Interview

In genere cerco di non avere riserve o cambiare giudizio su un artista, solo per alcuni avvenimenti che riguardano la persona, l'essere umano, che sfocia dall'artista in sè. L'artista va ascoltato e giudicato esclusivamente o comunque principalmente per la sua musica. Il resto, per quanto mi riguarda è rumore. Con questa premessa, quando ho ricevuto l'ascolto dell'album, il mio pensiero è stato “Cosa ci regalerà questa volta? Ci spiazzerà? Rimarrà nella sua comfort zone? Chissà”.
Risposta, che concluso l'ascolto non si è fatta attendere: Penso che Niccolò, si sia divertito a spaziare tra i generi, sorprendere chi magari si aspettava solo le canzoni alla Ultimo, per così dire, tirando fuori anche degli extrabeat inaspettati, ma piacevolmente soprendenti e deliziandoci a mio avviso, con delle perle, quali “La stazione dei ricordi” e “Piccola Stella” scritta a soli 14 anni. Ricordandovi che “Colpa Delle Favole” è ufficialmente fuori ovunque, vorrei lasciare la par…