Passa ai contenuti principali

I Believe i can fly #BennyLendano

Ciao a tutti...
Questo è il primo post del nuovo anno e sarà speciale perchè ritorno a parlarvi di persone che coltivano un sogno unico, ritorno a parlarvi di musica e di tutta la magia che crea intorno ad essa...

La musica può far vivere un sogno, riesce ad emozionare chiunque e arrivare al cuore...
Riesce a farti essere te stesso anche solo dalle prime note di quelle canzoni che fanno parte da sempre della tua vita...

E oggi sono lieta di raccontarvi la storia di un ragazzo,che ha un sogno nel cassetto...

Vi do' qualche piccolo indizio...
 E' un cantante, con una voce che colpisce immediatamente e con un talento unico ...
Ama i più grandi artisti e da quelli trae tutta la sua forza...

Se ancora non avete capito di chi sto parlando...

Sono lieta e fiera di presentarvi *Rullo di Tamburi* Benny Lendano!!! :)

E prima di averlo tra di noi, per rispondere a qualche piccola curiosità su di lui, ve lo presento come si deve...
Leggete attentamente la sa biografia e sono sicura che vi commuoverà... Pronti?

Benny Lendano nasce a Napoli il 9 maggio 1991.
La sua passione per la musica nasce e cresce grazie all’ascolto di cantanti quali Stevie Wonder,Luther Vandross,Boyz II Men,
Whitney Houston, Brian McKnight e tutto quello che è R’n’B, Pop, Soul. 

Ma si tratta solo di una passione rinchiusa in quattro mura fino all’età di 17 anni.
Una sera poi, suo padre, in un evento di famiglia arricchito da musicisti dal vivo, gli chiese di cantare una canzone per lui…
Terminata la canzone i musicisti si accorgono del suo talento e lo incoraggiano a studiare.

Benny inizia un percorso che lo porterà dalla sua camera da letto fino ad una scuola di canto, dove rimarrà per due anni,per poi entrare a far parte di un gruppo vocale R’n’B, esibendosi in vari eventi, serate ed ospitate in diverse località campane e in tutto il meridione italiano,
acquisendo quell’esperienza che gli mancava.
 Oggi Benny ha 23 anni e non ha intenzione di fermarsi.

Prima di dargli il benvenuto per questa piccola intervista, voglio ringraziarlo per la sua gentilezza e disponibilità, ma soprattutto gli auguro di riuscire a vivere di musica, di continuare a combattere per realizzare il proprio sogno e di emozionarsi ed emozionare sempre cantando quelle canzoni speciali... Gli auguro di essere sempre se stesso e di sorridere ogni giorno di più...

Bene, dopo i miei soliti attacchi di smielatezza acuta, facciamo un grande, grandissimo applauso e accogliamo,qui... Benny!... Pronto per rispondere a questa piccola intervista? ....
Iniziamo!

-Quando è che hai capito che la musica era la tua strada? e il primo ricordo legato ad essa?

L'ho capito un pò tardi a dire il vero,avevo 16 anni.
Fino ad allora avevo provato a fare il calciatore,ma non ero poi così bravo, però la musica è sempre stata parte di me, infatti ho sempre cantato chiuso in cameretta senza dirlo a nessuno perchè non pensavo di poter intraprendere la "carriera" del cantante, lo vedevo più come una passione e basta!!
il primo ricordo legato alla musica è la prima canzone che ho cantato in pubblico,era la comunione del mio fratellino e ricordo che mio padre mi chiese di cantare una canzone per lui,la canzone era "destinazione paradiso" di gianluca grignani.

Quando finii la canzone, i musicisti che erano li a suonare, mi dissero che avevo talento e che dovevo coltivarlo perchè potevo fare grandi cose, e da li è cominciato il mio meraviglioso viaggio nel mondo della musica! 

 -La musica riesce ad esprimere ogni cosa, quale canzone sceglieresti per descriverti al meglio?

 La musica forse è l'unico strumento che permette all'uomo di esprimere ogni sua emozione o stato d'animo..
Ci sono tante canzoni che mi rispecchiano, ma se devo sceglierne una, ti dico senza dubbio "I believe I can fly" di R.Kelly.
Il ritornello del testo dice: "credo di poter volare credo di poter toccare il cielo io ci penso ogni notte e ogni giorno distendo le mie ali e volo via credo che posso volare in alto mi vedo correre attraverso quella porta aperta credo di poter volare" 
A questa parte del testo, io do un'interpretazione tutta mia, forse non vicina a quella che l'autore intendeva, perchè immagino un sognatore che crede di potercela fare ed è determinato a raggiungere uno scopo!

 -Cosa sono per te la musica e il canto?


Questa risposta può sembrare banale, forse lo è, ma per me la musica e il canto sono tutto quello che ho.
L'unica cosa che mi permette di esprimere  tutte le emozioni che provo e che cerco di trasmettere a chi mi ascolta!

 -Il tuo sogno più grande? e come ti vedi nel futuro? 

Il mio sogno più grande?
 vivere di musica e far conoscere la mia musica al mondo intero, se poi fallirò non avrò rimpianti perchè avrò fatto quello che più amo fare....
In futuro, mi vedo con qualche anno in più, moglie e figli da amare e perchè no?! con qualche disco venduto ehehe!!


 -la musica negli anni si è evoluta tanto... cosa ne pensi del panorama musicale? E qual'è il genere in cui riesci ad essere te stesso?

 L'evoluzione della musica è un bene,però io sono molto legato alla "vecchia" musica, perchè senza quest'ultima,l'evoluzione di cui parliamo non avrebbe potuto esserci...
io amo a dismisura la musica soul ,stile, che al giorno d'oggi viene definito "antico", e te lo dice uno che se l'è sentito dire parecchie volte ahaha!!
Il panorama musicale di oggi è straordinario, ci sono artisti strepitosi,dei veri fenomeni musicali ne cito alcuni:Beyonce,J.T,Bruno Mars,John Legend,Chris Brown, questi sono quelli che più piacciono a me ma ce ne sono veramente tanti...
Il mio stile, quello in cui riesco ad esprimermi meglio, è senza dubbio, come ti ho detto prima il soul! 


 -grazie di cuore per aver risposto a queste piccole curiosità, cosa consiglieresti a tutti i lettori che vogliono intraprendere la tua
 stessa strada?


 Un consiglio che posso dare,per quella che è la mia piccola esperienza, a chi si affaccia a questo mondo è sicuramente quello di STUDIARE , io non l'ho fatto, e sotto alcuni aspetti me ne pento.
Un'altro consiglio che mi sento di dare, è quello di non arrendersi mai e credere sempre in se stessi,ci saranno molte persone che vi diranno che non siete capaci,che non è la strada giusta per voi..questo non deve abbattervi anzi deve essere uno stimolo in più per rialzarvi e lavorare così da dimostrare a queste persone che si sbagliavano!!!
 
Un saluto a tutti i lettori di BLOG_Outsider#Spiritidelsole, spero di potervi far ascoltare qualcosa al più più presto.. 

un abbraccio Benny Lendano

Ringrazio nuovamente Benny, e per seguirlo in tutti i suoi social e rimanegere aggiornati su tutte le sue news, ascoltare le sue canzoni e continuare ad emozionarvi vi scrivo tutti i suoi link. 

Vi lascio al video di una sua cover, chiudete gli occhi e lasciatevi incantare dalla voce del nostro cantante... 
Al prossimo post... 

so much love 

Vale 


LINK UTILI PER SEGUIRE BENNY: 

FACEBOOK:  https://www.facebook.com/pages/Benny-Lendano/230914860372335?fref=ts

 YOUTUBE: http://www.youtube.com/user/Bennyy0991?feature=mhee

TWITTER:  https://twitter.com/BennyLendano 




















Post popolari in questo blog

Shade e il suo "TRUMAN" show. #pressconference

Eccoci qui a rendervi partecipi dell'uscita di uno degli album tanto attesi, di uno degli artisti che più stimiamo e a cui siamo più affezionate.
Stiamo parlando di Vito, in arte Shade, che uscirà il 16 novembre con il suo nuovo lavoro discografico, TRUMAN.

Disco contenente tredici tracce, tra cui molti featuring nati in modo molto spontaneo e naturale, ma pensando anche ad arrivare alla scena internazionale, racconta il nostro Shade, alla presentazione di cui abbiamo avuto l'onore di partecipare.
Nomi della scena italiana e non, come J-Ax, Grido, Federica Carta, Nitro, Bouchra, ed Emma Muscat con cui in contemporanea al disco uscirà il singolo realizzato insieme, "Figurati noi" di cui nè conseguerà il videoclip.

Continuando sulla linea dei featuring, Shade spiega di aver scelto gli artisti a seconda di come aveva in mente il brano, a partire dalla collaborazione con Nitro, all'apparenza "rivale" dalla battle di MTV, ma che in realtà racchiude una for…

Valerio Scanu si racconta, tra nuovi progetti e tanta musica. #musicinterview

Quest'oggi avremo un grande ospite speciale.
La parola chiave che lo caratterizza è la Musica, lo abbiamo visto protagonista nelle prime edizioni del programma "Amici di Maria De Filippi", per poi continuare a spiccare il volo raggiungendo traguardi nella scena musicale italiana, tutto con le sue forze, fondando addirittura la "NatyLoveYou" un'etichetta discografica indipendente. Dopo "Ed Io", è pronto a lanciare "Capovolgo Il Mondo", un altro singolo e anche se per il momento non ci può anticipare molto, nel corso dell'estate registrerà il nuovo album che uscirà subito dopo il tour estivo.

Lui è Valerio Scanu, si racconterà, tra nuovi progetti, nuovi brani e nuove emozioni.
Diamogli il nostro più caloroso benvenuto e iniziamo!


Ciao Valerio! A pochi mesi di stanza da “Ed Io”, torni con un nuovo singolo, “Capovolgo il mondo”. Cosa ti senti di comunicare con esso? 

V: Il bisogno di leggerezza e la voglia di stare assieme. Il brano è un i…

“Nello Stesso Acido” di Fernando Alba è stato uno show tra teatro e canzone

E’ stata una serata all’insegna del Rock d’Autore quella del 5 Maggio all’Auditorium Parco della Musica. Fernando Alba ha presentato il suo nuovo album "Nello Stesso Acido" accompagnato da una band Rock composta da musicisti molto conosciuti nel circuito italiano: Matteo Di Francesco alla batteria, i chitarristi Simone Gianlorenzi e Fabio Garzia, il Violinista Fabrizio De Melis, il pianista Francesco Santalucia, Vincenzo Tacci alle percussioni, Domenico Azzolina al basso, Carla Corsi ai cori e Massimo Quattrini al sax. Non sono mancate le sorprese, ospiti della serata il Cantautore Mauro Di Maggio e in apertura il giovane Matteo Costanzo.



Il concerto è iniziato con una lettura "della formula del matrimonio", rivisitata nei versi e nella forma dallo stesso Fernando Alba, che celebrava un  "matrimonio” tra se stesso e il suo numeroso pubblico. Con grande entusiasmo ed ironia i suoi fan arrivati da diverse parti d’Italia, si sono lasciati coinvolger…