Passa ai contenuti principali

"Combatto per vivere"

Eccomi qui, oggi a parlarvi di un progetto davvero importante e che mi sta molto a cuore...
Combattere per vivere significa alzarsi alla mattina e lottare per il proprio sogno, 
combattere per vivere vuol dire credere in quello che si vuole realizzare nonostante le avversità,combattere per vivere è una scelta di vita, vuol dire non mollare maie questo progetto racconta la storia di ragazzi, che oltre le difficoltà, come in una città, come Napoli
può presentare, combattono ogni giorno per realizzare quel sogno che li fa' andare avanti, con il sorriso, con la determinazione di veri guerrieri...

Questo progetto è nato grazie all'idea della knef crew insieme a Tullio Imperatore, regista e fondatore della nps multimedia, una web series che toccherà i cuori di chi la' vedrà.

 Legata ad essa c'è anche un importantissima campagna, crowdfunding,per la produzione del progetto,e per far si che tutto diventi concreto, andando sul sito www.combattopervivere.it, avrete la possibilità di sostenere questa causa mandando donazioni a partire da 5 euro fino ad arrivare ad un massimo di 500, ma ad ogni donazione avrete dei perks, ovvero premi ringraziamento per il vostro gesto, perchè tutto è ben accetto ed è riconoscente.

I perks possono regalarvi da cd,magliette, dvd,a giornate intere sul set o a pass vip o ingressi speciali per la prima visione della web series,che si terrà il 26/6/2015 al cinema Plaza a Napoli, ma se volete partecipare e avere il biglietto, la donazione che potrete effettuare è di 20 euro.

Continuiamo a parlare di questa web series e del progetto, avendo però tra noi chi ha avuto l'idea,quindi diamo davvero un caloroso benvenuto alla knef crew, che risponderà a qualche piccola curiosità sia sulla storia della web series e sia sulle loro passioni.

Prima però volevo ringraziarli di cuore per la loro gentilezza e volevo invitarvi a sostenere questo progetto,è un sogno che grazie a voi e alle vostre donazioni potrà concretizzarsi, potrete immedesimarvi nei protagonisti e riflettere sulle tematiche attuali, ed è anche uno spunto per trovare il coraggio e la grinta per realizzare anche i nostri personali "sogni nel cassetto".

Allora crew, pronti a rispondere alle domande?... Iniziamo...
-Che cosa volete trasmettere con il vostro nuovo progetto e cosa significa per voi? 

Questo progetto per noi è importante perchè ci da la possiblità di trasmettere agli altri la nostra forza, la nostra volontà e voglia di fare!
-Come vivete la vostra passione per la danza e com'è vista da chi abita nella vostra città? 

Appunto combattiamo ogni giorno per la nostra passione, nonostante il contesto della nostra città non sia molto in sintonia con ciòche facciamo.
-Ognuno di voi ha un nome d'arte.. Cosa rappresenta e da come è nato? 

Per alcuni il proprio nome rappresenta se stessi per altri solo una combinazione di lettere preferite, visto che alcuni di noinascono dal contesto dei Graffiti.
-Oltre alla Break avete altre passioni? 

Si, dallo skate all'interesse della tecnologia, al cibo e ai viaggi, cerchiamo comunque di riempire i nostri bagagli con più informazioni possibili
-Cosa consigliereste a chi come voi vuole intraprendere la vostra stessa strada?

Vogliamo dire a tutti i giovani, non solo bboy come noi, ma anche a chi ha altre aspirazioni, di non arrendersi e di continuare a combattere per realizzare i propri sogni!
Bene, amici lettori, spero di avervi incuriosito almeno un pochino riguardo a questo progetto, e ora non vi resta che andare sul sitoe fare la vostra donazione, continuando a sostenere i knef e sopratutto la web series "Combatto per vivere"!
E ricordate sempre, combattete per quello che crederete, combattete per i vostri ideali, combattete per vivere!
Qui tutti  i link utili per seguire la crew e il loro progetto:
Combatto per vivere SITO http://www.combattopervivere.it/ 
E ringrazio anche Irene e Manuela per il loro contributo :)
So much love
Vale

 

Post popolari in questo blog

Shade e il suo "TRUMAN" show. #pressconference

Eccoci qui a rendervi partecipi dell'uscita di uno degli album tanto attesi, di uno degli artisti che più stimiamo e a cui siamo più affezionate.
Stiamo parlando di Vito, in arte Shade, che uscirà il 16 novembre con il suo nuovo lavoro discografico, TRUMAN.

Disco contenente tredici tracce, tra cui molti featuring nati in modo molto spontaneo e naturale, ma pensando anche ad arrivare alla scena internazionale, racconta il nostro Shade, alla presentazione di cui abbiamo avuto l'onore di partecipare.
Nomi della scena italiana e non, come J-Ax, Grido, Federica Carta, Nitro, Bouchra, ed Emma Muscat con cui in contemporanea al disco uscirà il singolo realizzato insieme, "Figurati noi" di cui nè conseguerà il videoclip.

Continuando sulla linea dei featuring, Shade spiega di aver scelto gli artisti a seconda di come aveva in mente il brano, a partire dalla collaborazione con Nitro, all'apparenza "rivale" dalla battle di MTV, ma che in realtà racchiude una for…

Shade & Federica Carta e il loro viaggio verso Sanremo! #Musicinterview

Quest'oggi con noi ci saranno due artisti e due persone a cui teniamo molto, che abbiamo avuto il piacere d'incontrare per condividere tutte le loro emozioni e i loro progetti,  prima della  partecipazione al Festival di Sanremo.  Siamo fiere di loro e di poter mettere nero su bianco tutto il lavoro che stanno facendo, in questo periodo, insieme alla soddisfazione di essere nel cast di questa edizione sanremese. 
Ecco a voi,  Shade e Federica Carta che parteciperanno con il brano "Senza farlo apposta",
una storia dove i sentimenti la fanno da padrone e cosi anche i ricordi racchiusi in quelle note.

Ma chi meglio di loro per raccontarsi a cuore aperto?

Mettetevi comodi e iniziamo.


Iniziamo dalla vostra canzone sanremese, com'è il vostro brano? 
Diteci a cuore aperto come lo descrivereste.
E' una canzone d'amore, un'amore un po' struggente, non particolarmente felice o ricambiato, ma vissuto in modo positivo e non in negatività, con un sorriso quasi am…

ULTIMO: Si racconta e ci racconta #ColpaDelleFavole #Interview

In genere cerco di non avere riserve o cambiare giudizio su un artista, solo per alcuni avvenimenti che riguardano la persona, l'essere umano, che sfocia dall'artista in sè. L'artista va ascoltato e giudicato esclusivamente o comunque principalmente per la sua musica. Il resto, per quanto mi riguarda è rumore. Con questa premessa, quando ho ricevuto l'ascolto dell'album, il mio pensiero è stato “Cosa ci regalerà questa volta? Ci spiazzerà? Rimarrà nella sua comfort zone? Chissà”.
Risposta, che concluso l'ascolto non si è fatta attendere: Penso che Niccolò, si sia divertito a spaziare tra i generi, sorprendere chi magari si aspettava solo le canzoni alla Ultimo, per così dire, tirando fuori anche degli extrabeat inaspettati, ma piacevolmente soprendenti e deliziandoci a mio avviso, con delle perle, quali “La stazione dei ricordi” e “Piccola Stella” scritta a soli 14 anni. Ricordandovi che “Colpa Delle Favole” è ufficialmente fuori ovunque, vorrei lasciare la par…