Passa ai contenuti principali

La musica si Ascolta e si VIVE...

Questo piccolo post è nato dopo una riflessione, seguendo tanti talenti musicali, e con tanta voglia di ascoltarli live, di viverseli in tutto e per tutto.

La musica oltre ad essere ascoltata va vissuta, va toccata con mano, provando quelle emozioni che solo sotto ad un palco riesci a provare.

Ma se non viene data la possibilità di viversela?

La mia attenzione va più sui talenti giovani, chi sta vivendo un sogno e ha la voglia di condividerlo con il mondo intero, girando per le strade o per palchi di qualunque genere!

Qui in Italia, le possibilità di far vivere la musica Live è spesso limitata, si preferisce dar spazio ad altro, ma se invece provassimo almeno per una volta a far parlare la musica, magari ad un concerto in piazza, durante una festività?
O ritagliando dello spazio concreto a talenti emergenti per esibirsi davanti ad un pubblico?

Il mondo della musica non è mai semplice e non lo sarà mai, come tutte le cose ha i suoi pro e i suoi contro, ma riesce davvero a tirar fuori il meglio dalla gente, riesce ad essere una medicina aggiuntiva ai periodo difficili, allora perché non lasciarci trasportare da una canzone cantata in un palco?

In Italia ci sono tante bellissime città, tanti bellissimi spazi su cui si potrebbe organizzare un concerto, anche in modo semplice ma spesso non si riesce a sfruttare i posti già idonei.

Seguo tante band o cantanti, vorrei parlare in particolar modo di Davide Mogavero, a cui sono legata
dai tempi di X Factor, sarebbe stupendo se invece di svenarsi a richiederlo e sentirsi spesso chiudere le porte in faccia, sarebbe direttamente chi di dovere a prenderlo in considerazione, in particolar modo la sua città, avere il sostegno del proprio paese natale è anche una spinta in più per far capire il suo talento.
Il concetto non vale soltanto per lui ma è esteso a tutti i talenti!

Lo so, non è mai semplice come sembra organizzare un concerto, ci vogliono tanti fattori per crearne uno che sia all'altezza, e ci sono anche tante cose su cui mettere la nostra attenzione, ma invece di non considerare nemmeno l'idea si provasse ad organizzarne di più?


E' un discorso su cui si potrebbe parlare ore e ore, con pensieri contrastanti, ovviamente, ma il fattore comune rimane LA MUSICA, e il voler fare tanto per riuscire a viversela nelle piazze, nelle strade, nei palazzetti, nei locali, ovunque sia possibile farla!



 


 
 




Post popolari in questo blog

Sanremo 2018: Vittorie ed emozioni.

Sanremo 2018. Un'edizione tanto discussa quanto acclamata e attesa, si è conclusa. Con a capo Claudio Baglioni, nel suo ruolo di direttore artistico, e al suo fianco Michelle Hunziker insieme a Pierfrancesco Favino, ha fatto parlare di sé.  La musica, come ogni Festival che si rispetti la faceva da padrona, tra gli artisti in gara, ospiti e molti stacchi con le canzoni del direttore artistico, appunto, che ha creato magia ed emozione nei momenti di pausa dalla gara, accompagnato anche da molte gag, della presentatrice e dell'attore al suo fianco.  Ma parliamo della cosa più importante, la musica!   I vincitori assoluti sono stati Ermal Meta & Fabrizio Moro con "Non mi avete fatto niente", un brano con un testo forte, emotivo e di grande impatto, un messaggio di pace e di libertà, arrivato al massimo, grazie al talento e alla bravura di tutti quelli che ci hanno lavorato in questi mesi. L'interpretazione dei due cantanti, in tutte le serate è stata ineccepibile, …

"Perchè la Musica è sempre uno Spettacolo": Con noi..Tony Maiello! #musicinterview

Oggi, il nostro piccolo angolo di mondo ospiterà uno degli artisti, che noi personalmente amiamo e stimiamo fin dai suoi inizi, che la sua grande passione per la musica lo ha portato a far emozionare chi lo ascolta, con la sua voce e la scrittura dei suoi testi. 

Cantante e cantautore, conosciuto al pubblico agli inizi per la sua partecipazione ad X-Factor e a Sanremo Giovani,  la sua carriera è andata avanti con un susseguirsi di successi, tra i suoi brani amati da chi li ascolta e collaborazioni di scrittura dei testi di artisti come Laura Pausini, Giorgia, Francesco renga, e molti altri. 

Attualmente è tanta l'attesa e l'adrenalina per l'uscita del suo nuovo album, "Spettacolo", in tutte le piattaforme digitali e non, dal 13 aprile. 
E insieme a lui lo aspettiamo con ansia, non vedendo l'ora di ascoltarlo e viverlo a 360 gradi. 

Diamo il nostro più caloroso benvenuto a Tony Maiello, che condividerà a tutti noi le sue emozioni e le sue esperienze musicali. 

Pron…

A tu per tu con.. i Bosco 21 & l'uscita del loro primo album.

La musica riesce ad unire, ad essere condivisa e a creare progetti unici nel loro genere. 
E' questo il caso di un gruppo pop-rock italiano formatosi ad Azzano Decimo (PN) del 2016, per la passione, che si unisce alla necessità di formare una band, con l’intenzione di incidere le proprie canzoni. 

 Loro sono i Bosco 21, e a breve tra noi ci sarà il frotman, Luca Belluz, per condividere esperienze ed emozioni di questo percorso musicale.
Sopratutto, in occasione dell'uscita del loro primo album "Il mondo che non mi piace", Venerdì 9 Marzo, e della loro presentazione a Tarvisio (ud) il giorno seguente, dove vi aspettano numerosissimi per ascoltare i nuovi brani live. 


Dopo questa piccola presentazione diamo il nostro più caloroso benvenuto a Luca Belluz e iniziamo.

 Partiamo dagli inizi, com’è nata l’idea di formare questo gruppo? 
E che origini ha il vostro nome? Ha un significato particolare legato a qualche aneddoto?

L’idea di formare il gruppo è nata da due cose: una canz…