“TheAfterLoveTour” , James Blunt in concerto. #RecensioneLive




14 Novembre 2017
James Blunt ha riempito di magia il Forum D'assago milanese per la sua data del suo "The After Love Tour", noi eravamo presenti, ecco l'emozioni a caldo della nostra inviata speciale Sharon.

Abbiamo atteso questo momento per mesi e finalmente il giorno è arrivato e ahimè, pure passato.
Ovviamente, mi riferisco all’#theafterlovetour di James Blunt, un’artista ormai affermato e che nella sua tappa milanese, dove ci siamo intrufolate, ha confermato di essere quel che è: un’artista di talento, umile e genuino; qualità che sono state ripagate dal Forum di Assago praticamente pieno ed in estasi.

Ho visto ragazze, coppie giovani e adulte, gente di ogni età che pendeva praticamente dalle sue labbra, o meglio dalla sua incantevole voce.
La scaletta è stato un mix ben pensato, formata dai classici che tanto amiamo e da alcuni estratti, del nuovo album “The After Love”.

Devo dire che uno dei momenti clou è stato decisamente, durante “You’re Beautiful”, canzone ormai storica! Già, perchè se non la conosci, dovresti rivedere le tue priorità nella vita, SAPPILO.
Tutto il pubblico, compresa la sottoscritta è stata impegnata a cantare a squarciagola e sognare per tutto il tempo.



Il live è proseguito con 1973 dove James ha richiesto l’aiuto da “casa” per l’uso della torcia, che ha illuminato tutto il palazzetto, creando così un’atmosfera da favola, Bonfire Heart che ci ha letteralmente incendiato i cuori, con degli effetti speciale “fiammanti”, Stay the night dove è scattato subito il pensiero alla pubblicità dell’Aja (si scherza ovviamente ) e Ok, il famoso featuring con il Deejay Robin Schulz; lì l’Assago forum si è trasformato in una discoteca!
Tutti ballavano, tutti cantavano e non c’è stato niente di più bello.
In sintesi, è stato un concerto da sogno; tutti felici, in armonia e sopratutto complici con l’artista in questione.

Il pubblico ha dato a lui tutta l’energia e l’amore che aveva e lui ha fatto lo stesso; non ha smesso per un attimo di rivolgere lo sguardo ad ogni singolo settore e ringraziare per il calore.
Beh, con impressa l’immagine di James con indosso la bandiera italiana, non ci resta che aspettare un suo ritorno.
 Un ringraziamento speciale è di dovere a Live Nation Italia.

Recensione e articolo di Sharon Cooper. 

Post popolari in questo blog

"Jovanotti, Oh Vita!", Vola al primo posto dei brani più suonati in radio! #musicnews

Sanremo 2018: Vittorie ed emozioni.

"Perchè la Musica è sempre uno Spettacolo": Con noi..Tony Maiello! #musicinterview