Passa ai contenuti principali

Sanremo 2018: Vittorie ed emozioni.


 
 
Sanremo 2018. Un'edizione tanto discussa quanto acclamata e attesa, si è conclusa.  
Con a capo Claudio Baglioni, nel suo ruolo di direttore artistico, e al suo fianco Michelle Hunziker insieme a Pierfrancesco Favino, ha fatto parlare di sé. 
La musica, come ogni Festival che si rispetti la faceva da padrona, tra gli artisti in gara, ospiti e molti stacchi con le canzoni del direttore artistico, appunto, che ha creato magia ed emozione nei momenti di pausa dalla gara, accompagnato anche da molte gag, della presentatrice e dell'attore al suo fianco. 
 
Ma parliamo della cosa più importante, la musica! 
 I vincitori assoluti sono stati Ermal Meta & Fabrizio Moro con "Non mi avete fatto niente", un brano con un testo forte, emotivo e di grande impatto, un messaggio di pace e di libertà, arrivato al massimo, grazie al talento e alla bravura di tutti quelli che ci hanno lavorato in questi mesi. L'interpretazione dei due cantanti, in tutte le serate è stata ineccepibile, perfettamente in linea con il contesto. Vittoria meritatissima per entrambi. 
Continuiamo con il podio, secondo posto per lo Stato Sociale e la loro "Una vita in vacanza", brano innovativo, fresco e geniale nella sua interpretazione. Una ventata di novità, molto apprezzata, sul palco dell'Ariston.
 E per finire, terzo posto per Annalisa con "Il mondo prima di te", dove la nostra cantante è riuscita a trasportarci nel suo mondo, raccontandoci il testo facendolo arrivare al cuore, con la sua interpretazione. Quando il talento c'è è impossibile negarlo e non premiarlo.
 
 
 E ora arriviamo alla sezione giovani. 
 In questa edizione tanti volti interessanti e anche qualcuno già noto al pubblico, quali Eva Pevarello (ex concorrente di XFactor) e Leonardo Monteiro (ex concorrente di Amici).
In particolare però è spiccato Ultimo, il ventiduenne romano che ha infuocato il palco dell’Ariston, ricevendo consensi ovunque, sui social e non.
A trionfare è stato proprio lui, che si è fatto strada a piccoli passi con il suo “Ballo delle incertezze”; già conosciuto e apprezzato mesi fa, da noi del Team Outsider; tempo fa, infatti, quando abbiamo sentito il brano abbiamo subito pensato:
 “Spacca! Questo ragazzo ha qualcosa da raccontare e se arriva al cuore della gente come è arrivato a noi, il gioco è fatto e la vittoria assicurata.”
A distanza di mesi, eccoci qui! 
Direi che non ci siamo sbagliate nel riporre la fiducia nel ragazzo giusto.
Ora per il piccolo Peter Pan, è giunto il momento di volare.
 
 
Cocludiamo facendo i nostri più sentiti complimenti a tutto lo staff degli artisti, di tutto il festival e ogni singola persona sia sul palco che dietro le quinte. 
Perchè dietro ad una grande produzione ci sono sempre grndi persone che la rendono tale. 
 
Pronti per la prossima edizione? 

Buona musica a tutti. 


Post popolari in questo blog

Shade e il suo "TRUMAN" show. #pressconference

Eccoci qui a rendervi partecipi dell'uscita di uno degli album tanto attesi, di uno degli artisti che più stimiamo e a cui siamo più affezionate.
Stiamo parlando di Vito, in arte Shade, che uscirà il 16 novembre con il suo nuovo lavoro discografico, TRUMAN.

Disco contenente tredici tracce, tra cui molti featuring nati in modo molto spontaneo e naturale, ma pensando anche ad arrivare alla scena internazionale, racconta il nostro Shade, alla presentazione di cui abbiamo avuto l'onore di partecipare.
Nomi della scena italiana e non, come J-Ax, Grido, Federica Carta, Nitro, Bouchra, ed Emma Muscat con cui in contemporanea al disco uscirà il singolo realizzato insieme, "Figurati noi" di cui nè conseguerà il videoclip.

Continuando sulla linea dei featuring, Shade spiega di aver scelto gli artisti a seconda di come aveva in mente il brano, a partire dalla collaborazione con Nitro, all'apparenza "rivale" dalla battle di MTV, ma che in realtà racchiude una for…

Valerio Scanu si racconta, tra nuovi progetti e tanta musica. #musicinterview

Quest'oggi avremo un grande ospite speciale.
La parola chiave che lo caratterizza è la Musica, lo abbiamo visto protagonista nelle prime edizioni del programma "Amici di Maria De Filippi", per poi continuare a spiccare il volo raggiungendo traguardi nella scena musicale italiana, tutto con le sue forze, fondando addirittura la "NatyLoveYou" un'etichetta discografica indipendente. Dopo "Ed Io", è pronto a lanciare "Capovolgo Il Mondo", un altro singolo e anche se per il momento non ci può anticipare molto, nel corso dell'estate registrerà il nuovo album che uscirà subito dopo il tour estivo.

Lui è Valerio Scanu, si racconterà, tra nuovi progetti, nuovi brani e nuove emozioni.
Diamogli il nostro più caloroso benvenuto e iniziamo!


Ciao Valerio! A pochi mesi di stanza da “Ed Io”, torni con un nuovo singolo, “Capovolgo il mondo”. Cosa ti senti di comunicare con esso? 

V: Il bisogno di leggerezza e la voglia di stare assieme. Il brano è un i…

Un viaggio nella musica con Giada Agasucci #Musicinterview

La protagonista quest'oggi, che sarà con noi, unisce la sua energia con quella della musica per creare magia ed emozionare chi l'ascolta.
La seguiamo dai suoi inizi ed è un grande onore poter condividere le sue emozioni e l'uscita del suo nuovo singolo "La mia Itaca", che segna il continuo di un percorso musicale pieno di successi e soddisfazioni.
Lei è Giada Agasucci, diamole il nostro più caloroso benvenuto e...Iniziamo!


Partiamo dagli inizi, come è nata la tua passione per la musica e qual è il primo ricordo legato ad essa? 
Non saprei dire quando è nata la mia passione per la musica, la musica ha sempre fatto parte di me. Probabilmente il primo ricordo che ho è quello di mio nonno che mi fa ascoltare la musica romana, tutti gli stornelli della tradizione popolare. 
Li ascoltavo rapita e affascinata.

"La mia itaca" il tuo nuovo singolo, come lo descriveresti in tre aggettivi?
Coinvolgente, carico, entusiasmante

E appunto partendo dal nuovo singolo, cosa…