Passa ai contenuti principali

Emozioni targate Francesca Sarasso. Con noi...a cuore aperto #musicnews

  


“Scrivo per rendere omaggio a quei ricordi che sbiadiscono senza perdere sostanza, importanza”.
    E' con queste sue parole, che presentiamo la giovane artista di oggi.

Una ragazza che ama la musica in tutte le sue sfaccettature e l'emozione che essa da'.
Inizia tutto dal padre che ispirandola suonando il pianoforte, le ha tramandato questa passione, e da lì si sono susseguiti tanti successi e grandi esperienze.

Lei è Francesca Sarasso e sarà con noi per condividere quello che è il suo percorso e il suo futuro.

Diamole il nostro più caloroso benvenuto e iniziamo.


 Ciao Francesca!
Dunque, che ne dici di iniziare parlandoci brevemente di te e del tuo impatto con la musica? Quando è iniziato?


Ho iniziato a suonare all’età di 8/9 anni, ispirata dal mio papà che ha sempre suonato il pianoforte. Ricordo l’emozione con il quale lo chiamai per fargli ascoltare la prima canzone che avevo praticamente un po’ tirato giù ad orecchio: la colonna sonora de “Il Ciclone” di Pieraccioni. E’ partito tutto da lì!

Dopo “Non ci incontriamo mai”, è arrivato in rotazione anche “Leggimi la mano”!
Il titolo è intuitivo ma ci piacerebbe approfondire la conoscenza del brano...ti va di parlarcene?


"Leggimi la mano" è una canzone che prova ad esorcizzare la paura per il futuro, che io personalmente sento molto. 
E’ nata dall’incontro con una donna, alla quale ho chiesto di leggermi la mano, per poi ripensarci e tirarmi indietro. 
Non ho voluto che qualcuno mi dicesse qualcosa di significativo sulla mia vita, ho preferito rinunciare a questa esperienza e non sapere cosa sarà di me.

Sei stata una delle finaliste di Musicultura 2017...com’è stata come esperienza?
E come ti ha fatta crescere?


Un’esperienza meravigliosa, gratificante ed edificante. 
Il contatto con musicisti e stili diversi differenti e lontani da me è stato molto stimolante.  
Poi è stato incredibile poter suonare in dei teatri meravigliosi e, soprattutto, suonare all’Arena Sferisterio, davanti a 2500 persone. 
Sono arrivati due premi importanti come il Premio della Critica e il Premio per la Miglior Musica che hanno coronato l’esperienza e premiato il mio lavoro e quello della mia squadra.
 

Il tuo album di esordio è ancora in lavorazione...ci puoi fornire qualche dettaglio?

Sarà un album molto personale, ci saranno parti importanti di me. Non aggiungo altro!

Sappiamo che tra i tuoi artisti c’è Cesare Cremonini?
Ti sei mai ispirata a lui?


Ispirata consapevolmente no. 
Quando scrivo penso a quello che sento il bisogno di esprimere, anche se sicuramente i miei ascolti influiranno in un qualche modo sulla mia scrittura.

 Domanda di rito. 
Cosa consiglieresti a chi come te vorrebbe intraprendere una carriera musicale?
Fai un saluto ai lettori di Outsider


Di avere pazienza. 
E’ il consiglio che do sempre anche a me stessa. Me ne devo ricordare spesso!
Vi abbraccio e vi ringrazio, ciao!!



 Ringraziamo Francesca per la gentilezza e con lei tutto il suo staff.
Vi invitiamo, infine, a seguirla su tutti i suoi social ufficiali.

Buona musica a tutti.

LINK FRANCESCA SARASSO: 
Facebook: https://www.facebook.com/francescasarassomusic/
Instagram: https://www.instagram.com/francesca.sarasso/
Youtube:  https://www.youtube.com/channel/UC5t0EJXUzJ03tcjgShK3-4w


Post popolari in questo blog

Shade e il suo "TRUMAN" show. #pressconference

Eccoci qui a rendervi partecipi dell'uscita di uno degli album tanto attesi, di uno degli artisti che più stimiamo e a cui siamo più affezionate.
Stiamo parlando di Vito, in arte Shade, che uscirà il 16 novembre con il suo nuovo lavoro discografico, TRUMAN.

Disco contenente tredici tracce, tra cui molti featuring nati in modo molto spontaneo e naturale, ma pensando anche ad arrivare alla scena internazionale, racconta il nostro Shade, alla presentazione di cui abbiamo avuto l'onore di partecipare.
Nomi della scena italiana e non, come J-Ax, Grido, Federica Carta, Nitro, Bouchra, ed Emma Muscat con cui in contemporanea al disco uscirà il singolo realizzato insieme, "Figurati noi" di cui nè conseguerà il videoclip.

Continuando sulla linea dei featuring, Shade spiega di aver scelto gli artisti a seconda di come aveva in mente il brano, a partire dalla collaborazione con Nitro, all'apparenza "rivale" dalla battle di MTV, ma che in realtà racchiude una for…

Valerio Scanu si racconta, tra nuovi progetti e tanta musica. #musicinterview

Quest'oggi avremo un grande ospite speciale.
La parola chiave che lo caratterizza è la Musica, lo abbiamo visto protagonista nelle prime edizioni del programma "Amici di Maria De Filippi", per poi continuare a spiccare il volo raggiungendo traguardi nella scena musicale italiana, tutto con le sue forze, fondando addirittura la "NatyLoveYou" un'etichetta discografica indipendente. Dopo "Ed Io", è pronto a lanciare "Capovolgo Il Mondo", un altro singolo e anche se per il momento non ci può anticipare molto, nel corso dell'estate registrerà il nuovo album che uscirà subito dopo il tour estivo.

Lui è Valerio Scanu, si racconterà, tra nuovi progetti, nuovi brani e nuove emozioni.
Diamogli il nostro più caloroso benvenuto e iniziamo!


Ciao Valerio! A pochi mesi di stanza da “Ed Io”, torni con un nuovo singolo, “Capovolgo il mondo”. Cosa ti senti di comunicare con esso? 

V: Il bisogno di leggerezza e la voglia di stare assieme. Il brano è un i…

Un viaggio nella musica con Giada Agasucci #Musicinterview

La protagonista quest'oggi, che sarà con noi, unisce la sua energia con quella della musica per creare magia ed emozionare chi l'ascolta.
La seguiamo dai suoi inizi ed è un grande onore poter condividere le sue emozioni e l'uscita del suo nuovo singolo "La mia Itaca", che segna il continuo di un percorso musicale pieno di successi e soddisfazioni.
Lei è Giada Agasucci, diamole il nostro più caloroso benvenuto e...Iniziamo!


Partiamo dagli inizi, come è nata la tua passione per la musica e qual è il primo ricordo legato ad essa? 
Non saprei dire quando è nata la mia passione per la musica, la musica ha sempre fatto parte di me. Probabilmente il primo ricordo che ho è quello di mio nonno che mi fa ascoltare la musica romana, tutti gli stornelli della tradizione popolare. 
Li ascoltavo rapita e affascinata.

"La mia itaca" il tuo nuovo singolo, come lo descriveresti in tre aggettivi?
Coinvolgente, carico, entusiasmante

E appunto partendo dal nuovo singolo, cosa…