L’Italia edonista? Tutta nell’inno “Ti si fattu ficu” de L’Armata Brancaleone



E’ tutto da guardare l’ironico videoclip di “Ti si fattu ficu”, nuovo singolo della band L’Armata Brancaleone. Sulla strada aperta dallo Stato Sociale all’ultimo Festival di Sanremo, questa canzone fotografa l’Italia con pungente satira.

Dentro questo clip di Sandro Ruiti Spurio, infatti, c’è la generazione dei tronisti e delle vallette che si specchia nei selfie e nel vuoto pneumatico di un’esistenza senza veri valori. I personaggi dipinti da Moreno Passarini ed Anna Cimarelli sono i Sandra e Raimondo dei Millenials youtubers e fashion bloggers.

Cantano in dialetto i musicisti, restituendo sonorità lessicali antiche e rare da ascoltare in questo moderno scenario musicale italiano che sempre più va globalizzandosi. Vivono di ricerca, d’altronde, i ragazzi delle Marche che mischiano perfettamente il rock e il folk all’impegno nel sociale. Forse anche per questa cura sono stati in tour fino in Bosnia-Erzegovina e nel 2012 hanno ottenuto il premio MEI Supercontest a Faenza.

La chicca di questo videoclip? Sta tutta nella fase dei titoli di coda “Balli liberamente tratti dalle coreografie di Lillo Petrolo” che lascia intuire le potenzialità “artistiche” dei movimenti anca bacino dei protagonisti del lavoro.

Riferimenti web: Sito Web: www.larmatabrancaleone.it Facebook: www.facebook.com/larmata.brancaleone Youtube: https://www.youtube.com/user/armatatube


ECCO IL LINK DEL VIDEO: https://youtu.be/YX2kRztSANc

Sì ringrazia Samantha Suriani per il comunicato.


Post popolari in questo blog

"Jovanotti, Oh Vita!", Vola al primo posto dei brani più suonati in radio! #musicnews

Sanremo 2018: Vittorie ed emozioni.

"Perchè la Musica è sempre uno Spettacolo": Con noi..Tony Maiello! #musicinterview