Passa ai contenuti principali

Simone Frulio: "Niente Di Buono" è in rotazione radiofonica e in tutti i digital store #musicnews


SIMONE FRULIO

DA DOMANI IN RADIO IL NUOVO BRANO
 “NIENTE DI BUONO”

Da domani online il nuovo sito del cantautore


Da, venerdì 20 luglio, è in radio e disponibile in digital download e su tutte le principali piattaforme streaming(https://artistfirst.lnk.to/NienteDiBuono) “NIENTE DI BUONO”, il nuovo brano di SIMONE FRULIO. Sempre da domani è online anche il nuovo sito del giovane cantautore, disponibile a questo link: www.simonefrulio.com.

Niente di buono” è il secondo singolo di Simone Frulio, scritto da Sergio VinciLuca BellesiAlessandro D’AlessioGiuseppe Cannistraci e Debora Scalzo, che anticipa l’uscita del suo album di prossima pubblicazione (Momo/Artist First).
Dopo il viaggio in aereo di “Battito di mano” Frulio porta il suo pubblico sotto un temporale, e per giunta senza ombrello, affrontando il tema della fine di una storia, del gelo che scende in una coppia e della sensazione di assenza pur essendo vicini. Questo brano permette all’artista di usare tutte le sue qualità canore, con tonalità basse e alte che si alternano per concludere con un rap ed un piccolo “fuori onda” finale.

«“Niente di buono” è uno dei tre brani non scritti da me che saranno presenti nell’album” - racconta Simone Frulio - Fin dal primo ascolto sono rimasto colpito dal ritornello che trascina e rimane in testa. Frasi come “Il dolore è ricordare assenza di felicità” oppure “anche l’acqua può far male, ma c’è vita in ogni goccia” per me sono davvero piene di significato. Insieme a Paolo Paltrinieri, mio produttore, abbiamo optato per questo arrangiamento curato da Alessandro Boriani, proprio per far risaltare le parole forti e cariche di energia che ha il testo».

Il mix e la masterizzazione di voci, cori, chitarre e archi sono stati curati da Luca Caligola presso il Novenove Studio. Per il brano hanno partecipato: Luca Meneghello (chitarre elettriche), Dino D’Autorio (basso elettrico), Luca Campioni e Roberto Lucano (violino), Paola Adriana Guerri (viola), Luciano Girardengo(violoncello) e Maurizio Bianchini (direzione archi).

Inoltre Simone Frulio è uno degli otto finalisti della terza edizione del BIELLA FESTIVAL MUSIC VIDEO 2018 con il video del brano “Battito di mano”, visibile al link:https://youtu.be/Yxi94AZHDO4.
I videoclip finalisti verranno proiettati, con i commenti dei rispettivi autori, nella serata del 13 ottobre 2018 alle ore 21.00, che si terrà presso la sede del Biella Jazz Cluba Palazzo Ferrero, nel borgo storico del Piazzo di Biella. Al termine della serata verranno premiati i tre migliori progetti.

Simone Frulio, nato a Milano nel 1997, dopo essersi diplomato al liceo linguistico, attualmente frequenta alla Cattolica di Milano la facoltà di Lingue con indirizzo Media e Comunicazione. Simone inizia a cantare a 10 anni, scelto da Toni Martucci per interpretare la sigla del “L’Ambrogino d’Oro”. Tra il 2010 e il 2011 partecipa a tre edizioni di Io Canto, programma di Gerry Scotti in onda su Canale 5, dedicato a giovani talenti del canto. Per due anni è in tour con i ragazzi di Io Canto e, nel 2011, pubblica l’EP “Tredici”. Nello stesso anno esce il suo primo album dal titolo “Tutta un’altra musica” e vince il Premio AFI “Giovane emergente”. Nel 2012 apre il concerto “Radio Italia Live” in piazza Duomo a Milano, con il suo brano “Unici e veri” davanti a più di centomila persone. Nel 2013 partecipa alla settima edizione di X Factor, come membro del gruppo Freeboys e, successivamente, a un docu-reality prodotto da Simona Ventura per Sky. Con i Freeboys pubblica un album a cui fa seguito un tour estivo. Sciolto il gruppo Simone inizia a comporre testi e melodie per raccontare tutte le sue emozioni. Sempre nel 2013 pubblica un libro che raccoglie suoi pensieri e poesie scritti quando aveva tra i 7 e 8 anni, intitolato "Poesie di un bambino", distribuito da Feltrinelli.
Nel 2017 l’incontro con Paolo Paltrinieri, per più di trent’anni, responsabile delle produzioni musicali delle reti Mediaset, ha fatto nascere una collaborazione il cui frutto è un album in uscita prossimamente, prodotto e edito da Fonoplay per Momo, che contiene nove brani scritti da   Simone, oltre a tre pezzi di altri Autori. Da questo Album sono già usciti “Battito di mano”, e dal 20 luglio “Niente di buono”.




Post popolari in questo blog

Shade e il suo "TRUMAN" show. #pressconference

Eccoci qui a rendervi partecipi dell'uscita di uno degli album tanto attesi, di uno degli artisti che più stimiamo e a cui siamo più affezionate.
Stiamo parlando di Vito, in arte Shade, che uscirà il 16 novembre con il suo nuovo lavoro discografico, TRUMAN.

Disco contenente tredici tracce, tra cui molti featuring nati in modo molto spontaneo e naturale, ma pensando anche ad arrivare alla scena internazionale, racconta il nostro Shade, alla presentazione di cui abbiamo avuto l'onore di partecipare.
Nomi della scena italiana e non, come J-Ax, Grido, Federica Carta, Nitro, Bouchra, ed Emma Muscat con cui in contemporanea al disco uscirà il singolo realizzato insieme, "Figurati noi" di cui nè conseguerà il videoclip.

Continuando sulla linea dei featuring, Shade spiega di aver scelto gli artisti a seconda di come aveva in mente il brano, a partire dalla collaborazione con Nitro, all'apparenza "rivale" dalla battle di MTV, ma che in realtà racchiude una for…

Shade & Federica Carta e il loro viaggio verso Sanremo! #Musicinterview

Quest'oggi con noi ci saranno due artisti e due persone a cui teniamo molto, che abbiamo avuto il piacere d'incontrare per condividere tutte le loro emozioni e i loro progetti,  prima della  partecipazione al Festival di Sanremo.  Siamo fiere di loro e di poter mettere nero su bianco tutto il lavoro che stanno facendo, in questo periodo, insieme alla soddisfazione di essere nel cast di questa edizione sanremese. 
Ecco a voi,  Shade e Federica Carta che parteciperanno con il brano "Senza farlo apposta",
una storia dove i sentimenti la fanno da padrone e cosi anche i ricordi racchiusi in quelle note.

Ma chi meglio di loro per raccontarsi a cuore aperto?

Mettetevi comodi e iniziamo.


Iniziamo dalla vostra canzone sanremese, com'è il vostro brano? 
Diteci a cuore aperto come lo descrivereste.
E' una canzone d'amore, un'amore un po' struggente, non particolarmente felice o ricambiato, ma vissuto in modo positivo e non in negatività, con un sorriso quasi am…

ULTIMO: Si racconta e ci racconta #ColpaDelleFavole #Interview

In genere cerco di non avere riserve o cambiare giudizio su un artista, solo per alcuni avvenimenti che riguardano la persona, l'essere umano, che sfocia dall'artista in sè. L'artista va ascoltato e giudicato esclusivamente o comunque principalmente per la sua musica. Il resto, per quanto mi riguarda è rumore. Con questa premessa, quando ho ricevuto l'ascolto dell'album, il mio pensiero è stato “Cosa ci regalerà questa volta? Ci spiazzerà? Rimarrà nella sua comfort zone? Chissà”.
Risposta, che concluso l'ascolto non si è fatta attendere: Penso che Niccolò, si sia divertito a spaziare tra i generi, sorprendere chi magari si aspettava solo le canzoni alla Ultimo, per così dire, tirando fuori anche degli extrabeat inaspettati, ma piacevolmente soprendenti e deliziandoci a mio avviso, con delle perle, quali “La stazione dei ricordi” e “Piccola Stella” scritta a soli 14 anni. Ricordandovi che “Colpa Delle Favole” è ufficialmente fuori ovunque, vorrei lasciare la par…